Keepassx il portachiavi per tutte le password

Password per questo, password per quello… Con tutte le App che abbiamo e tutti i servizi online a cui ci siamo iscritti, ognuno di noi dovrebbe ricordarsi almeno qualche centinaio di password; il ché credo sia umanamente impossibile. Come fare? Qui ci vuole un qualcosa che ci possa permettere di salvare le nostre password in un posto sicuro ed al riparo da occhi indiscreti. La soluzione? KeePassX. un eccellente portachiavi per tutte le password.

Ci sono diversi efficienti strumenti ed App utili oggi a disposizione degli utenti, per tenere tutte (o quasi) le password a portata di mano in un comodo portachiavi; oltretutto, moltissimi sono completamente gratuiti. Quindi perché non  usarli, invece di cercare di tenere a mente le password che ci servono.

Un mare di passwords

Ogni volta che si ha la necessità di generare una nuova password, non bisogna mai dimenticare che questa è una faccenda seria che merita tutta la nostra attenzione e che quindi andrebbero rispettate alcune regole fondamentali, per generarne una nuova, come abbiamo già avuto modo di approfondire in questo articolo relativo alla generazione di parole chiave sicure.

Niente paura; c’è un keePassX per tutte le piattaforme:

  • Windows — Ovviamente, c’è per Windows.
  • Apple — È disponibile una versione sia per OS X che per IOS.
  • Linux — C’è una versione per quasi tutte le maggiori distribuzioni (Debian, Ubuntu, Fedora, eccetera)
  • Android — Si, c’è anche per il nostro smartphone Android.

Che cosa è KeePassX?

KeePassX è una App Gratis; un programma Open Source gratuito rilasciato sotto licenza GPL versione 2/3 che permette di mantenere tutte le nostre password al sicuro in un unico database di archivio molto sicuro. Infatti il contenuto dell’archivio è crittografato con l’algoritmo AES (Advanced Encryption Standard) o con l’algoritmo TwoFish, per mantenere al sicuro tutte le nostre informazioni più segrete.

Leggi anche   AdBlock: La guerra senza fine tra Bloggers ed i navigatori del Web

Pur presentandosi con una interfaccia utente molto semplice, intuitiva e «pulita», sotto il cofano c’è un motore molto potente con un sacco di funzionalità utilissime che tengono sempre nella dovuta considerazione la sicurezza. Basta dare un’occhiata al menu “strumenti” per rendersi subito conto di quanto questo aspetto sia stato curato.

Un’occhiata alle caratteristiche principali

Anche se molto semplice ed intuitivo per quanto riguarda l’utilizzo, ci sono alcune funzionalità preziose che vale qui la pena di elencare.

  • Con KeePassX potrai organizzare le tue password in gruppi, suddividendole in categorie per facilitare le eventuali ricerche.
  • Il software include un generatore di password che ti permette di generare password sicure (molto complesse) “ex novo”.
  • Dall’interfaccia puoi bloccare l’archivio di KeePassX in modo che nessuno lo possa utilizzare s lasci incustodito il sistema.
  • Dispone di un proprio «cestino» dove ritrovare le cose che puoi aver inavvertitamente cancellato.
  • Ogni volta che fai una modifica ad uno qualsiasi degli elementi, ne viene registrato l’evento così che possa essere ripristinato.

Ovviamente, queste sono solo alcune delle funzionalità; cene sono moltissime altre che sono sicuro potrai scoprire da solo non appena inizierai ad utilizzarlo.

Ed eccolo qua, in tutto il suo splendore (si fa per dire) una volta che è stato avviato e creato il primo database di archivio e sono state create alcune categorie.

Vista generale delle Voci di KeePassX

Come vedi, l’interfaccia è piuttosto spartana, anche tutte le funzionalità sono a portata di mano, nella barra del menu.

Dove trovo KeePassX?

Scaricare ed installare KeePassx è estremamente semplice. Per scaricare l’ultima versione, direi di affidarci al sito ufficiale di KeePassX di cui questa è la Home Page, dalla quale potrai facilmente accedere alla pagina del Download e scaricare la versione per il tuo sistema operativo, sia esso Windows, Linux o MacOS X.

Leggi anche   Scribefire, Un comodo editor per scrivere i tuoi articoli

E per i dispositivi mobili?

Non c’è problema, nella pagina di Download, potrai trovare tutti i link di cui hai bisogno. Se hai uno smartphone o un tablet Android, lo puoi facilmente trovare anche nel Google Play Store.

Conclusioni

Un’applicazione davvero utile per ovviare all’enorme numero di password da ricordare. Con una crittografia veramente efficace e sicura quasi a prova di hacker, il tuo database di archivio delle password puoi tenerlo dove vuoi: che sia nel Cloud o in una comune chiavetta USB.

 

Condividi:
Massimo Di Primio
Sistemista informatico di lungo corso, appassionato di tecnologia. Da molti anni sviluppo software per applicazioni professionali con l'intento di renderle più sicure e fruibili all'utente. Consulente informatico e fondatore di Diprimio.com, per il supporto, l'assistenza e la manutenzione di infrastrutture informatiche a clienti business.
Contenuti Sponsorizzati